Lasciar Fare Alla Natura

L’agricoltura sinergica é un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip adattando l’agricoltura naturale di Masanobu Fukuoka alle condizioni climatiche, colturali e culturali europee. Si basa sul principio che é la terra a far crescere le piante, ma sono poi le piante a determinare la fertilità del suolo attraverso le sostanze emesse dalle proprie radici durante la loro vita, i residui organici che lasciano alla loro morte e le intense relazioni che stabiliscono con gli altri esseri viventi del suolo.
In agricoltura sinergica non si esegue nessuna lavorazione del terreno conservando cosi la sostanza organica del suolo creando condizioni affinché la sostanza organica non diminuisca e permetta il mantenimento della struttura, una maggiore capacità di trattenere acqua, una maggiore disponibilitá di tutti i nutrienti, una minore suscettibilitá alle patologie del suolo, favorendo il mantenimento dell’equilibrio fra le popolazioni microbiotiche del terreno.
Inoltre non si effettua nessuna compressione del suolo evitando compattamenti e favorendo una buona circolazione dell’aria nel suolo, rendendolo così ospitale a tutti gli esseri viventi che vivono in questo ambiente, vale a dire microorganismi e gli organismi terricoli ma anche alle radici delle piante.

Sono questi i principi secondo i quali sto curando il mio orto e che spero sempre piú persone inizieranno a seguire!

 

Commenta

*

captcha *